Stanchi della solita tisana?

Amanti delle tisane a me …

… se anche voi come me adorate le tisane, se da quando avete scoperto l’accoppiata zenzero e limone vi sentite invincibili contro tutte le influenze (ma alla fine una ve la beccate lo stesso) e se pensate che una calda e abbondante tisana sia la cura a molti problemi ecco il post per voi ..

Ogni ingrediente inserito nel bollitore o nel pentolino avrà un particolare effetto sul nostro corpo:

  • lo zenzero, sua santità lo zenzero, piccantino ma fresco, digestivo alla grande!

  • il limone aiuta a depurarci eliminando le scorie e le tossine dal corpo

  • la cannella ha un potere antisettico e agisce a livello gastroenterico

  • il miele può calmare la tosse e aiuta in caso di mal di gola e raffreddori

  • la canapa light, con i suoi cannabinoidi, ha un effetto antinfiammatorio e digestivo, nonché rilassanti e antinausea.

La mia Tisana:

zenzero qb, io ne metto almeno un paio di cm di radice

½ limone spremuto

un paio di belle cime di canapa

Mettere a bollire l’acqua con la canapa e farla bollire almeno 10 minuti, unire poi lo zenzero, grattugiato o tagliato a fettine sottili, e proseguire con la cottura per altri 10 minuti. A fine cottura unire il succo del limone, filtrare e dolcificare a piacere.

Per riuscire ad assimilare tutto il CBD presente nella canapa bisogna attuare il processo di decarbossilazione, che per le tisane è facilmente attivabile, basta infatti allungare i tempi di ebollizione dell’acqua e aggiungere un elemento grasso: un cucchiaino di latte oppure uno di olio di cocco o di sesamo. Senza l’elemento grasso la canapa non avrà la possibilità di sprigionare tutti i cannabinoidi.

Join Us, JointUs